Verifica dell’inquinamento acustico

L’inquinamento acustico è definito come “l’introduzione di rumore nell’ambiente abitativo o nell’ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo ed alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell’ambiente abitativo o dell’ambiente esterno o tale da interferire con le legittime fruizioni degli ambienti stessi”.

La Regione, con la legge regionale n. 15/2001 ”Disposizioni in materia di inquinamento acustico” e le direttive applicative, detta norme per la tutela della salute e la salvaguardia dell’ambiente esterno ed abitativo dalle sorgenti sonore. La documentazione di previsione di impatto acustico deve essere prodotta ed allegata alle domande per il rilascio di:
• permesso di costruire relativo a nuovi impianti ed infrastrutture adibiti ad attività produttive, sportive e ricreative ed a centri commerciali e grandi strutture di vendita;
• altri provvedimenti comunali di abilitazione all’utilizzazione degli immobili e delle infrastrutture;
• qualunque altra licenza od autorizzazione finalizzata all’esercizio di attività produttive.

4Hpuse è in grado di produrre tutta la documentazione necessaria che, in linea generale, deve contenere: una planimetria aggiornata indicante il perimetro o confine di proprietà e/o attività, le destinazioni urbanistiche delle zone per un intorno sufficiente a caratterizzare gli effetti acustici dell’opera proposta, i ricettori presenti nonché i valori limite fissati dalla classificazione acustica del territorio comunale, ai sensi del DPCM 14/11/1997 [7]; la caratterizzazione acustica delle sorgenti sonore nonché le caratteristiche acustiche degli edifici; le modalità d’esecuzione e le valutazioni connesse ad eventuali rilevazioni fonometriche; le valutazioni di conformità alla normativa dei livelli sonori dedotti da misure o calcoli previsionali; la descrizione del modello di calcolo eventualmente impiegato corredata dei dati di input utilizzati; la descrizione degli eventuali sistemi di mitigazione e riduzione dell’impatto acustico necessari al rispetto dei limiti o valori previsti dalla normativa vigente. In tale caso occorrerà valutare, in modo trasparente, il grado di attenuazione in prossimità dei potenziali ricettori, non escludendo, se del caso, soluzioni progettuali a minor impatto dell’opera proposta.

Contattaci