Per esempio…detrazioni per lavori edilizi frequenti

Quali sono i lavori edilizi e le migliorie più frequenti degli immobili, qual è la rispettiva detrazione e qual è il relativo calcolo?

Facciamo un pò di esempi:

Sostituzione del boiler
• Se si sostituisce un boiler elettrico con un boiler a gas, l’agevolazione è del 50%. Per esempio, quindi, se la spesa è di 1000 €, si possono detrarre dall’Irpef 500 €.
• Se invece si sostituisce con una pompa a calore con coefficiente di prestazione maggiore di 2,6, si applica la detrazione del 55% fino al 30 giugno 2013. Con una spesa di 1000 € la detrazione sarà di 550 € fino al 30 giugno 2013 (di 500 € dal primo luglio 2013).

Sostituzione della caldaia
• Se si sostituisce la vecchia caldaia con un modello a condensazione o con pompe di calore a bassa entalpia, accompagnata dalla termoregolazione di tutti i caloriferi, l’agevolazione è al 55%.
• Negli altri casi, l’agevolazione è del 50% fino al 30 giugno 2013 e 36% da luglio 2013.
Sostituzione del condizionatore o climatizzatore: se l’impianto è con pompa di calore, l’agevolazione è al 50%.

Sostituzione dell’antenna TV, parabolica satellitare: si può detrarre il 50-36%.

Sostituzione dell’ascensore: sull’installazione del nuovo ascensore c’è la detrazione del 50-36%.

Sostituzione delle finestre: se le finestre rispettano determinati requisiti di trasmittanza termica, la detrazione è al 55% (50% da Luglio 2013).