Serra bioclimatica per riqualificare la città

Problema spesso non sottovalutato dalle amministrazioni comunali è quello legato alla riqualificazione urbana. Non sempre si pensa che una buona riqualificazione passi anche da una progettazione di verde urbano, magari tecnologico. E’ quello che invece è successo a Padova, nel quartiere residenziale Portello, dove è stata realizzata una serra bioclimatica.

La serra bioclimatica è stata realizzata da Schüco Italia, cercando di rispettare il più possibile l’ambiente. Si tratta di un’oasi di relax, un esempio di tecnologia verde in città e un’occasione di benessere .
La caratteristica principale della serra consiste nella sua capacità di mantenere al proprio interno un clima primaverile 365 giorni all’anno, riuscendo a coniugare comfort e risparmio energetico.

Il progetto della serra bioclimatica, inserito in un progetto di riqualificazione urbana ben più complesso che ha visto la realizzazione di 120 appartamenti e di 6 laboratori artigianali nati grazie alle ristrutturazioni di edifici già esistenti, è servito tra le altre cose a sperimentare materiali e tecniche innovative eco-sostenibili.

La serra bioclimatica è dotata di accurati sistemi di isolamento che la proteggono dalle intemperie e, per garantire il risparmio energetico, da finestre e sistemi alimentati con energia solare, utilizzati per le acque sanitarie, per il riscaldamento radiante a pavimento e per l’energia elettrica. Il tutto con un occhio di riguardo all’impatto estetico della struttura.